Chi siamo: Cosimo Chiellini

Chi siamo: Cosimo Chiellini

Come sei entrato in contatto con Commit e qual è stato il tuo percorso all interno dell azienda?

Al termine del quarto anno del mio percorso scolastico ho avuto la possibilità di intraprendere un percorso di alternanza scuola-lavoro con Comm.it Software. 

In azienda ho potuto osservare le dinamiche del settore ed al tempo stesso testare il mio livello di preparazione.

Nonostante la breve durata dello stage, questa esperienza formativa ha avuto un ruolo fondamentale nel mio orientamento professionale.

Successivamente, sono stato contattato per uno stage formativo e, una volta terminati gli studi, sono entrato a fare parte del team! 

  

Qual è stato lo scoglio più grande da affrontare durante la tua crescita professionale? (linguaggi, tecnologie, ecc.) E come l’hai affrontato?

A volte mi è capitato di prender parte a progetti con grandi code-base scritte da altre persone nel corso degli anni. 

Sicuramente una delle cose più difficili è riuscire a immedesimarsi negli sviluppatori e capire qual è il loro intento e, nel migliore dei casi, riuscire a risolvere il bug che affliggeva quella determinata parte del codice.

Lavorando in Comm.it mi sono reso conto dell’effettiva importanza di scrivere CLEAN CODE: problemi e bug diventano più facili da risolvere, si impiega molto meno tempo per la manutenzione e le idee vengono trasmesse in modo più chiaro e veloce.

 

Ascolti musica mentre programmi? O preferisci il silenzio assoluto tipo monaco zen?

Sì, le cuffie sono il miglior amico di un buon developer. 

Quando non sono in call con altri colleghi, mi capita di ascoltare musica mentre programmo, mi aiuta a concentrarmi. 

Spesso ascolto musica rilassante e leggera: mi piace scrivere sulle note di un pianoforte o ascoltando musica il lo-fi!

 

Qual é, in ambito lavorativo, la cosa più gratificante da fare per te?

Difficile scegliere. Sicuramente una cosa che mi gratifica di più è essere contattato da colleghi per consigli su come poter risolvere un determinato task o un problema.

Mi fa piacere essere circondato da persone che credono in me e che tengono conto della mia opinione!

 

Quanto è importante per te lavorare in un team? E quali sono per te i valori più importanti all’interno di una squadra?

Credo che sentirsi parte di un team sia uno dei requisiti essenziali per questo lavoro. 

E’ importante capire e valorizzare i punti di forza di ogni membro del gruppo, avere fiducia reciproca e poter contare sempre sul supporto di un collega nei momenti più critici.

 

Il mondo digitale negli ultimi anni si è rivelato una grande risorsa per il lavoro in remoto, ma quanto conta per te il lavoro in presenza?

Nonostante lavorare da casa abbia i suoi vantaggi, ritengo che la possibilità di confrontarsi con colleghi dal vivo e non attraverso una webcam sia più stimolante

A chi poi non mancava prendere un caffè in compagnia? 

 

Hai hobbies o pratichi sport nel tempo libero? 

Nuotare è uno dei miei passatempi preferiti. Ho praticato pallanuoto a livello agonistico fino alla fine della scuola ma, nonostante i vari impegni, trovo sempre il tempo per qualche vasca!