Chi siamo: Gianmarco Tarparelli

Chi siamo: Gianmarco Tarparelli

Ciao Gianmarco, ormai fai parte dell’azienda da 8 anni, ti ricordi com’è stato il tuo primo giorno in Comm.it?

Ormai è passato tanto, ma ricordo che mi colpì positivamente il clima sereno e “familiare” che si respirava in ufficio e la grande professionalità e competenza dei miei nuovi colleghi di lavoro. Mi accorsi fin da subito di trovarmi nel posto ideale per la mia crescita professionale!

 

A proposito…sei entrato in azienda da stagista e ora ti ritrovi ad essere un Technical Leader, raccontaci questo tuo percorso di crescita!

Dopo un iniziale periodo di formazione, ho cominciato a lavorare su vari progetti affinando sia le mie competenze tecniche che le mie soft skills; con il passare del tempo le mie responsabilità all’interno dell’azienda sono cresciute fino a ricoprire il ruolo di Technical Leader. Attualmente coordino un team di sviluppo su un progetto per un cliente importante!

 

Visto che sei uno dei veterani in azienda…come e quanto è cambiata Comm.it in questi anni?

Direi più cresciuta che cambiata: sicuramente è un’azienda più strutturata, ma la volontà di svolgere il proprio lavoro nella maniera più professionale possibile e l’aria familiare che si avverte a far parte di questo team sono sempre le solite che mi colpirono la prima volta che varcai l’ingresso dell’ufficio.

 

Che consiglio potresti dare a un giovane che volesse intraprendere il tuo stesso percorso lavorativo?

Sicuramente quello di essere curiosi sui vari progetti, sulle attività svolte dall’azienda, sulle tecnologie e le best practice utilizzate. Ma anche appassionarsi alle numerose novità che ci sono in questo ambito e restare sempre al passo con le ultime tecnologie e framework così da non smettere mai di ampliare le proprie conoscenze! Ritengo fondamentale per un ragazzo che si affaccia sul mondo del lavoro cercare di apprendere il più possibile dai colleghi più esperti.

   

Qual’é, in ambito lavorativo, la cosa più gratificante da fare per te?

 Difficile indicare un’unica cosa sola, ma trovo molto gratificante mettere tutti i membri del team nelle condizioni di poter dare sempre il massimo così da poter essere fieri del lavoro svolto.

  

Quanto e com’è cambiato il tuo lavoro con la pandemia?

Il mio lavoro non è cambiato tanto, se si esclude che il coordinamento con gli altri elementi del team oggi avviene tramite videoconferenza e non più in presenza.

Questo aspetto però ha reso tutto più sfidante perché, secondo me, non c’è miglior modo di affrontare le fasi più importanti di un progetto che condividere un momento di relax e di leggerezza con i propri colleghi. Purtroppo la pandemia ancora ce lo impedisce, ma stringiamo i denti!

 

Hai hobbies o pratichi sport nel tempo libero?

Nel tempo libero mi piace molto viaggiare, che sia in Italia o all’estero non è importante!

Pur non suonando nessuno strumento, mi rilassa ascoltare musica di ogni genere: amo andare ai concerti e ascoltare band dal vivo in compagnia! Negli ultimi anni lo sport l’ho un po’ trascurato, ma quando ho tempo vado in piscina a nuotare, attività che durante il periodo scolastico praticavo a livelli agonistici.

 

 

Non perderti, ogni mese, un’approfondimento su uno dei nostri ragazzi! Info, consigli e curiosità sul loro ruolo all’interno di Comm.it! E se vuoi sapere di più su di noi, visita la nostra pagina “Chi Siamo“!