Chi siamo: Giovanni Bisconti

Chi siamo: Giovanni Bisconti

Ciao Giovanni, tu sei entrato in contatto con Commit per la tua tesi. Raccontaci un po’ il tuo percorso

Sì, sono entrato in contatto con Commit tramite Davide Rogai (CSO e Socio Fondatore), che conoscevo già al di fuori dell’ambito lavorativo. Il mio percorso è iniziato come tesista a Marzo del 2014 per la laurea magistrale in Ingegneria Informatica e subito dopo è iniziato il mio percorso lavorativo all’interno dell’azienda

 

Come sei arrivato a ricoprire il ruolo in cui sei oggi?

Ho iniziato come sviluppatore Junior in Ruby on Rails e  Angular 1 per un paio di anni per poi approfondire le mie skills studiando e lavorando in Laravel e Vue.js.
Con il passare del tempo e l’apertura della sede in Albania sono aumentate le mie responsabilità ed è così che ho iniziato ad occuparmi della gestione dei progetti e del coordinamento dei team di sviluppo. 

Il primo progetto che ho gestito è stato molto sfidante non solo perchè non l’avevo mai fatto, ma anche perchè mi sono trovato ad utilizzare la metodologia Agile a sprint per la prima volta.
Da quel primo progetto sono ormai passati 3 anni e ormai gestire progetti e team è diventato il mio pane quotidiano

 

Qual’è la parte più difficile del tuo lavoro?

La difficoltà principale è quella di capire le esigenze del cliente e riportare in modo chiaro al team, le specifiche esatte.

Un’altra complessità poi è quella di consegnare il progetto entro i tempi stimati facendo fronte a tutti gli imprevisti che sicuramente accadono durante lo sviluppo

 

E la parte più gratificante invece?

La risoluzione di un problema e la consegna di un prodotto funzionante nei tempi previsti

 

La prima cosa che fai quando arrivi sul posto di lavoro?

Controllo le mail ed organizzo i task della giornata in base alle priorità


Che consiglio potresti dare a un giovane che volesse intraprendere il tuo stesso percorso lavorativo? 

Di essere sempre disponibile ad ampliare le proprie conoscenze ed essere propositivo nel proporre soluzioni per raggiungere gli obiettivi preposti

 

Sei lo sportivo dell’azienda, quali sono gli sport che pratichi di più?

Ho iniziato a giocare a tennis da bambino (avevo circa 8 anni) frequentando la scuola di tennis e praticandolo a livello agonistico fino circa all’età di 18 anni. Con l’università ho dovuto abbandonare l’agonismo ma non ho mai smesso di giocare a tennis per passare un’ora di divertimento e scaricare lo stress della giornata.

Ho sempre giocato anche a calcio a 7 facendo tornei amatoriali con gli amici.
In generale ogni sport mi va bene purché si corra e ci si diverta tra amici con un po’ di sana competizione

 

Non perderti, ogni mese, un’approfondimento su uno dei nostri ragazzi! Info, consigli e curiosità sul loro ruolo all’interno di Comm.it! E se vuoi sapere di più su di noi, visita la nostra pagina “Chi Siamo“!