Chi siamo: Mbarsila Kadiu

Chi siamo: Mbarsila Kadiu

Come sei entrata in contatto con Commit e qual’è stato il tuo percorso all’interno dell’azienda?

Ciao, mi diverto sempre a raccontare la storia di come sono entrata in contatto con Commit, ma oggi lo racconterò brevemente! Erano i miei primi giorni alla ricerca di un lavoro, quando ho sentito parlare dell’Open Day di Comm.it in Albania.

Ricordo di aver partecipato a questo evento e ad altri di Commit University prima di riuscire a fissare un primo colloquio conoscitivo. A causa di un imprevisto ho dovuto annullare l’appuntamento, ma per fortuna poi ho avuto l’opportunità di incontrare e di parlare con uno dei soci durante un altro evento. Poco dopo è iniziato il mio percorso all’interno di Comm.it.

Ho fatto parte di un grande team a Tirana per 2 anni e mezzo prima di decidermi a fare un grande cambiamento nella mia vita, trasferirmi a Milano. Grazie al supporto e all’opportunità che Commit mi ha dato sono venuta in Italia e adesso faccio parte di questo nuovo team.

 

Da quanto fai parte di questa azienda?

Quattro anni a Maggio…accidenti…è proprio vero che il tempo vola.

 

Come sei arrivata a ricoprire il ruolo in cui sei oggi?

La determinazione è la chiave! Quello che tengo sempre a mente è di non mollare mai! Anche quando le cose sembrano diventare davvero difficili, devi solo essere paziente e lavorare sodo.

 

La prima cosa che fai quando arrivi sul posto di lavoro?

Direi che svegliarsi è la cosa principale quindi appena arrivo chiedo ai colleghi: chi vuole un caffè? Nel mentre però mi assicuro di aver portato abbastanza stuzzichini per arrivare a fine giornata.

 

Che consiglio potresti dare a un giovane in procinto di intraprendere il tuo stesso percorso lavorativo?

Prendi seriamente il tuo lavoro, cerca di migliorare le tue capacità, stabilisci connessioni professionali e sii sempre gentile con gli altri. Non lasciare che i tuoi sogni restino solo sogni!

Procedi passo per passo (anche se sono piccoli passi) e non fermarti mai fino a quando non raggiungi il tuo obiettivo.
La cosa più importante di tutte però è non dimenticare di goderti i migliori anni della tua vita (anche mentre lavori).


Come ti trovi con i nuovi colleghi?

Sono i colleghi più divertenti e solari che abbia mai trovato!

Ognuno di loro è particolare a modo suo. Facendo parte di una squadra composta da programmatori maschi, puoi trovarti in situazioni in cui iniziano a parlare di ragazze e dimenticano che ci sei….ehm ragazzi, io sono ancora qui!
A volte mi arrabbio perché prendono in giro il mio italiano…ammetto che può far ridere quando dico ‘non e’ invece di ‘non c’è’, ma non mi sembra un grosso problema!

E ragazzi, se state leggendo questa intervista, vi prometto che non appena questa situazione sarà finita ogni tanto farò vincere anche voi ad UNO (ndr. gioco di carte).
Ma fino a quel momento rimanete a casa!


Hai hobbies o pratichi sport nel tempo libero?

Lasciami dire che dopo essere stata davanti allo schermo per gran parte della giornata, il tutto diventa un po’ stancante.

Sento che rilassarsi è la medicina per una mente sana, senza stress. Quindi nel mio tempo libero faccio cose che mi rilassano come leggere, fare escursioni, andare in bicicletta o camminare nella natura lontano dalla luce blu.

 

 

Non perderti, ogni mese, un’approfondimento su uno dei nostri ragazzi! Info, consigli e curiosità sul loro ruolo all’interno di Comm.it! E se vuoi sapere di più su di noi, visita la nostra pagina “Chi Siamo“!